Cittadinanza italiana per discendenza

Ottieni la cittadinanza italiana per discendenza iure sanguinis

Servizi:

Richiedi un preventivo gratuitamente

Risposta garantita entro 60 min.

Che cos'è e come si ottiene la cittadinanza italiana per discendenza?

La cittadinanza italiana per discendenza – iure sanguinis – è stata introdotta con la legge n. 555 del 13 giugno del 1912.

Lo ius sanguinis, prevede l’attribuzione della cittadinanza in base al principio discendenza. Il genitore trasmette la cittadinanza al figlio, indipendentemente dal luogo dove è avvenuta la nascita. La cittadinanza italiana per discendenza si attribuisce senza alcun limite di generazione per il soggetto che la rivendica.

La procedura per il riconoscimento della cittadinanza italiana per discendenza può essere avviata:

  • presso il competente consolato italiano del paese straniero dove il discendente ha la residenza;
  • nel comune italiano dove il cittadino discendente ha fissato la propria residenza. 

La cittadinanza per discendenza da madre nata prima del 1948 si ottiene mediante domanda giudiziale per riconoscimento da proporsi innanzi al competente Tribunale di Roma.

Servizi forniti per ottenere la cittadinanza italiana iure sanguinis

Di seguito alcuni dei principali servizi forniti ai nostri clienti:

  • Ricerca certificati di nascita antenati con legalizzazione mediante apostille su tutto il territorio nazionale;
  • Ricerca certificati di matrimonio antenati con legalizzazione mediante apostille su tutto il territorio nazionale;
  • Ricerca certificati di battesimo antenati con legalizzazione mediante apostille su tutto il territorio nazionale;
  • Ricorso giudiziale per il riconoscimento della cittadinanza italiana per via materna ante 1948;
  • Ricorso giudiziale per il riconoscimento della cittadinanza italiana per: mancato inserimento nelle liste di attesa, diniego di riconoscimento, attese superiori a due anni.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci gratuitamente!

Ti chiamiamo noi